Autore: Alessandro Pagani

Anno: 2019

Editore: 96, Rue de-La-Fontaine Edizioni

 

 

Il nostro giudizio: Discreto

Recensione: Alessandro Bavuso

 

L'OPERA:

 

Non essendo un romanzo o un racconto bensì una raccolta di freddure, l'opera di Alessandro Pagani non ha una vera e propria trama ma, una struttura omogenea ad organizzarla. L'intento del libro è chiaramente quello di giocare con le parole cercando di offrire al lettore un tipo di umorismo leggero che sappia essere ironico, ma non volgare. Anche lo stesso titolo dell'opera "500 Chicche di riso" è a sua volta un gioco di parole, tanto semplice quanto sottile, che mostra

Leggi tutto: 500 CHICCHE DI RISO

 

 

 

Autore: Maurizio De Giovanni

Anno: 2019

Ed: Rizzoli

 

Il nostro giudizio: OTTIMO

Recensione: Silvia Alonso

 

I romanzi di De Giovanni sono un po’ come quei film di Besson, dove non sai bene cosa ti colpisca di più, se quell’amaro scomodo che ti resta in bocca sin dall’inizio e che nessun digestivo riesce a stemperare, o lo stile spezzato e tagliente, raffinatissimo e impietoso, che con sottili pugnalate laceranti ti racconta la solitudine e il mal di vivere dei suoi personaggi.

Leggi tutto: LE PAROLE DI SARA

 

Anno: 2015

Autore: Mario Cacciarino

Ed. Europa edizioni

 

 

Il nostro giudizio: OTTIMO

Recensione: Maria Giovanna

 

Come diceva Gianni Morandi in una sua celebre canzone, uno su mille ce la fa e io credo che l’autore di oggi, nonostante non sia più un giovanotto, ce l’abbia fatta. Vorrei portare la vostra attenzione su un autore non conosciutissimo al grande pubblico, possiamo definirlo uno scrittore emergente, ma che ha saputo con grande maestria rappresentare una storia con dei contorni noir e di grande attualità.

Leggi tutto: ASPETTANDO IL GIORNO

 

 

 

Autrice: Clara Usón

Anno: 2019

Editore: Sellerio

 

Il nostro giudizio: DISCRETO

Recensione: Alessandro Bavuso

 

 

TRAMA:

 

Il libro non ha una trama intesa nel senso classico, ma una struttura più complessa in cui la protagonista, o meglio "co-protagonista" insieme all'autrice, Sandra Mozarowsky, ci viene raccontata attraverso alcune vicende pubbliche della sua vita. Ad affiancare il racconto degli ultimi anni della vita di Sandra (la cui morte in giovane età è annunciata fin dalle prime pagine) vi è, in una sorta di parallelismo, il racconto di alcuni episodi della vita privata di Clara (l'autrice appunto) messi a confronto e contrasto con la storia della prima.

Leggi tutto: L'ASSASSINO TIMIDO

 

 

Autore: Amelie Nothomb

Anno: 2018

Ed: Voland

 

Il nostro giudizio: ECCELLENTE

Recensione: Silvia Alonso

 

 

Me l’ero decisamente perso.

Ero rimasta distratta dalla sua ultimissima pubblicazione, “Colpisci il tuo cuore”, la cui scia di gloria ha momentaneamente offuscato il  precedente romanzo, secondo le inevitabili leggi del mediatico.... ma lui è lo stesso saltato fuori dalla libreria on line, facendo simpaticamente capolino col suo sguardo beffardo. Altrimenti, “sa va sans dire”, non si chiamerebbe “Riccardin dal ciuffo”.

Leggi tutto: RICCARDIN DAL CIUFFO